23 Giugno 2022

Michela Chimenti

Stigma invisibile

La storia di 40 anni di lotte al virus dell’HIV raccontata dai suoi protagonisti.

18.30
19.30

Talk

19.30
20.30

Aperitivo

Ingresso gratuito

Facebook
LinkedIn
Email

Abstract

L’HIV si trasmette prioritariamente attraverso rapporti sessuali non protetti. Da più di 20 anni i media – soprattutto italiani – non danno visibilità alle tematiche riguardanti HIV e AIDS, sebbene ci siano circa 10 nuovi casi di contagio ogni giorno in Italia, per un totale di quasi 4.000 sieropositivi riconosciuti [i nuovi dati usciranno a dicembre 2021, quindi aggiornabili per le puntate 2022]. Si pensa ancora che il virus colpisca solo determinate categorie (tossicodipendenti, sex worker e omosessuali), ma l’HIV, proprio come in passato, non fa distinzioni, colpendo anche gli eterosessuali. Ogni puntata racconta le storie di due protagonisti HIV+ e avrà un focus su argomenti specifici che verranno approfonditi da protagonisti tecnici (infettivologi, psicologi, medici, avvocati e volontari). La puntata speciale del 1 dicembre 2021 sarà focalizzata, in particolare, sulla definizione di HIV e AIDS e sul racconto della storica discriminazione verso le persone positive e malate. Potremo contare sulla voce di chi è stato in prima linea negli ospedali, dagli anni ’80 a oggi, e sulle storie di stigma quotidiano vissute dai protagonisti.

Relatore

Fotogiornalista, documentarista e producer, viaggia fra Medioriente e Asia per raccontare i gap di genere e le ingiustizie sociali. I suoi lavori sono stati pubblicati, fra gli altri, dal Corriere della Sera e da Die Zeit; collabora con l’agenzia stampa Parallelo Zero. È ideatrice e autrice della prima docu serie su HIV e AIDS mai fatta in italia, “Stigma Invisibile”, disponibile sulla piattaforma Discovery Plus da aprile 2022.

Eventi suggeriti